Facoltà di Studi Interdisciplinari, Italiani e Culturali

La Facoltà di Studi Interdisciplinari, Italiani e Culturali è stata fondata nel 2017, in seguito alla fusione tra il Dipartimento di studi in lingua italiana e del corso universitario Cultura e turismo, che dapprima avevano confluito nel Dipartimento di Studi Interdisciplinari, Italiani e Culturali.

L'obiettivo della Facoltà è rafforzare gli attuali programmi di studio, nonché arricchire l'offerta dell’Università degli Studi ‘Juraj Dobrila’ di Pola con programmi di studio interdisciplinari e moderni, adeguati ai bisogni dell'individuo e al mercato del lavoro, come pure a quelli di sviluppo europei e della società del sapere. Con i nuovi programmi di studio si risponde ai bisogni e alle richieste della società moderna e si contribuisce al riequilibrio della domanda e dell’offerta del mercato del lavoro, nonché ad assicurare le competenze necessarie per le professioni del futuro.

Organizzazione della Facoltà:

  • Sezione di Cultura e turismo
  • Sezione di Studi Italiani

Le sue caratteristiche principali sono l'interdisciplinarità e il plurilinguismo che, vista l’attinenza a diversi campi e rami scientifici dei docenti, si riflettono principalmente nei programmi di studio e nelle risorse dell’insegnamento. Presso la Facoltàinsegnano docenti provenienti da diversi settori scientifico-disciplinari e le lezioni si svolgono anche in lingua straniera. La Facoltà offre i seguenti corsi:

In futuro la Facoltà ha intenzione di sviluppare e offrire programmi di studio triennali, specialistici e post-laurea basati sull'interdisciplinarità e le moderne tendenze nell’offerta didattica. 

La neocostituita facoltà dell’Università di Pola, inoltre, segue la prassi di altri atenei nel mondo e orienta gli studenti verso un’attività di integrazione di diversi settori e risorse scientifiche, quale competenza chiave per l’inserimento nella società moderna. I programmi di studio della Facoltà correlano diversi campi scientifici, sviluppando così ulteriormente le competenze degli studenti per stimolarli al pensiero critico e abilitarli a una più dinamica e approfondita capacità di elaborazione delle informazioni che provengono dall’ambiente. Il Dipartimento promuove un’acquisizione di conoscenze aperta e flessibile, accrescendo le abilità e le competenze degli studenti necessarie per operare nella società moderna.