Corso di post-laurea specialistica in Traduzioni nell’ambito del bilinguismo croato-italiano

Corso di specializzazione post laurea in Traduzione croato-italiana

  • Indirizzo di studio: Scienze umanistiche
  • Durata: 2 semestri (60 CFU), ovvero 3 semestri includendo il semestre propedeutico
  • Titolo accademico conseguito al termine degli studi: specialista universitario in traduzioni croato-italiane (univ. spec. philol.).

Il Corso di specializzazione post laurea ha la durata di un anno, ossia di 2 semestri. Gli studenti che non sono in possesso di una laurea triennale d'indirizzo umanistico o sociale, possono iscriversi dopo aver seguito un corso propedeutico.

Requisiti di iscrizione  

Al Corso di specializzazione post laurea possono iscriversi coloro che sono in possesso di una laurea triennale o di una laurea magistrale di indirizzo umanistico o sociale, con una valutazione media non inferiore a 3,5. Gli studenti con un punteggio inferiore hanno l'obbligo di accludere due lettere di referenze rilasciate da docenti universitari. I candidati che non hanno terminato un percorso di studio di indirizzo filologico devono superare, nel semestre propedeutico, gli esami previsti dal piano didattico. I candidati verranno sottoposti ad un colloquio nel quale si verificherà il grado di conoscenza della lingua italiana. 

Il corso postlaurea consente l'acquisizione di conoscenze, abilità e competenze indispensabili per:

  1. svolgere compiti impegnativi nell'ambito delle attività di traduzione all'interno di ampi settori economico-commerciali (giuridico, amministrativo, finanziario, ecc.), nonché socioculturali e letterari per i quali sono richiesti livelli più elevati di competenza linguistica e comunicativa nel contesto della traduzione croato-italiana e italiano-croata 
  2. svolgere attività nell'ambito della mediazione culturale e d'affari tra la Croazia e l'Italia, all'interno delle istituzioni dell'UE e della comunicazione ufficiale bilingue dell'amministrazione regionale 
  3. offrire servizi di consulenza in attività di traduzione e mediazione 
  4. condurre mansioni in ambito bilingue/plurilingue nonché multiculturale in cui è richiesto un livello maggiore di competenza interculturale a livello nazionale e internazionale 
  5. favorire lo sviluppo di specifiche forme di traduzione 
  6. effettuare l’analisi delle risorse e degli strumenti di traduzione, nonché per la loro applicazione nell'ambito del mercato della domanda e dell'offerta   
  7. creare nuovi prodotti e servizi.

Sbocchi occupazionali

Al termine degli studi, gli specialisti universitari in traduzione croato-italiana possono trovare impiego nel settore pubblico e privato a livello locale, regionale, nazionale e internazionale; presso istituti di cultura e turismo; nelle agenzie di traduzione, mediazione, consulenza e sviluppo; in attività commerciali e alberghiere, nonché presso agenzie di mediazione turistica ed enti internazionali. 

Organizzazione didattica

Attraverso l'applicazione di approcci e metodi d'insegnamento innovativi, gli studenti partecipano attivamente alle lezioni distribuiti in piccoli gruppi. I docenti inclusi nel programma di studio vantano una pluriennale esperienza nell'ambito della traduzione professionale e letteraria. L'insegnamento è volto verso la ricerca e l'attività professionale, come pure verso l’insegnamento problematizzato. Offre un approccio individuale ad ogni studente in modo che possa sviluppare le proprie abilità, competenze e creatività, acquisire conoscenze teoriche e pratiche, il tutto con l'obiettivo di sviluppare competenze professionali, scientifiche e di ricerca.